L’importanza dei feedback: come migliorare sé stessi grazie agli altri

Dare e ricevere feedback è essenziale per la propria crescita personale. Il miglioramento di sé stessi non è possibile senza avere avuto prima un confronto esterno sul quale riflettere. Scopriamo insieme cosa sono i feedback e com’è possibile riceverli in modo veloce e semplice con il modello della Finestra di Johari e tramite Networking.

Ti è mai capitato di conoscere una nuova persona, un collega o un collaboratore, al quale avresti voluto dare un feedback ma non l’hai fatto? Avresti potuto dirgli, per esempio, “per migliorare le tue presentazioni dovresti essere più conciso” oppure “quello che dici è interessante, dovresti superare la timidezza e parlarne anche ad altre persone”. La domanda a questo punto è solo una: perché non l’hai fatto? Le motivazioni possono essere tante, la più comune è che questi feedback spesso vengono visti o percepiti come critiche e assumono, di conseguenza, un’accezione negativa. Per questo motivo, davanti a un potenziale commento costruttivo, che potrebbe favorire un miglioramento, ci tiriamo indietro per non rischiare di offendere l’altra persona. Per capire meglio l’importanza di ricevere feedback, vediamo insieme il loro significato e come poterli ottenere in modo efficace.

Cosa significa feedback

Il feedback è un processo comunicativo teso all’individuazione oggettiva di un comportamento, al fine di cambiare o rinforzare il comportamento stesso. Già da una prima definizione possiamo capire che questo tipo di commento ha una accezione totalmente positiva: il feedback, infatti, ha l’obiettivo di aiutare l’altra persona a crescere e a migliorarsi. Il termine inglese, composto dalla parola “feed” (nutrire, alimentare), afferma esattamente questo: l’intenzione che si nasconde dietro un buon feedback è quella di aiutare l’interlocutore a cui ci si rivolge a sviluppare le sue potenzialità e capacità. Al contrario, quando questo è rivolto a criticare e non a migliorare, il feedback diventa inefficace e si trasforma in un giudizio senza solide fondamenta.

La Finestra di Johari

Definiti il significato e l’importanza di un feedback, scopriamo insieme come poterli ricevere in modo facile e veloce. La Finestra di Johariè un test psicologico che ha l’obiettivo di migliorare la consapevolezza di sé e le relazioni all’interno di un gruppo. Nato nel 1955, viene utilizzato sin da allora come un valido strumento di elaborazione delle informazioni. Ma come funziona? Il modello si basa sull’incrocio tra le caratteristiche della tua personalità che ti sono note e quelle che ti sono sconosciute (eh si, tutti noi abbiamo delle aree grigie, non lo sapevi?) e si suddivide in quattro quadranti:

1. Il primo rappresenta l’area della consapevolezza di sé: racchiude le caratteristiche che ti rappresentano note sia a te stesso che agli altri.

2. Il secondo quadrante, invece, è il “punto cieco”: le caratteristiche che le altre persone vedono in te, ma di cui tu non sei a conoscenza.

3. La terza area rappresenta la parte nascosta: sono le informazioni di te stesso che tu conosci ma che, per diversi motivi, non vuoi condividere con gli altri.

4. Il quarto quadrante, infine, è l’area sconosciuta: rappresenta le caratteristiche che tu e gli altri non siete riusciti a vedere in te.

Per aumentare la consapevolezza di te stesso è importante lavorare sul “punto cieco”: ti basterà trovare una o più persone con le quali confrontarti e chiedere loro di raccontarti quali sono le caratteristiche vedono in te, attraverso episodi concreti. Confrontandoti, riuscirai a ridurre al minimo l’area a te sconosciuta, facendo emergere al meglio i tuoi aspetti positivi, e riducendo i punti deboli.

Networking e feedback

Un altro modo per ricevere feedback è sicuramente il Networking. Conoscere nuove persone ed esporti al confronto con esse, ti permette di avere un altro punto di vista. Dopo ogni incontro, chiedi all’altro com’è andata, cosa pensa dello scambio che avete avuto e come gli sei apparso tu come figura professionale. Scambiandovi feedback, non solo comincerete a instaurare un rapporto basato sulla fiducia reciproca, ma potrete anche arricchire il vostro bagaglio di spunti utili per crescere e per affrontare in modo differente i prossimi incontri.

Iniziare a fare Networking è facile, lasciati guidare da Speed2Net. Con i suoi SpeedLive, brevi incontri conoscitivi di pochi minuti tra professionisti, puoi conoscere tante persone nuove durante un unico evento. I meeting sono organizzati e gestiti dall’App, che stabilisce il limite di tempo e coordina i diversi incontri. Gli SpeedLive rappresentano un modo facile e veloce per ricevere feedback e allargare la propria rete di contatti.

Cosa aspetti? Scarica subito l’App Speed2Net su Google Store e Apple Store. Visita il nostro sito per scoprire altre utili informazioni e seguici sulle nostre pagine social.

 

 

Grazie per l’interesse, l’applicazione sarà presto disponibile. Seguici sui nostri canali social!